In queste settimane di smart working stiamo mettendo a dura prova la salute del collo e della schiena.
Assumere posizioni scorrette per troppo tempo di fila può infatti contribuire all’insorgere di dolori cervicali. Per fornire un utile supporto a tutti i lavoratori che si riconoscono in questa condizione, il Gruppo di Interesse Specialistico AIFI di Terapia manuale ha redatto il manuale di sopravvivenza “Il dolore cervicale nell’era dello smart working”: 10 regole d’oro raccontate anche in un video per contrastare le innumerevoli ore trascorse davanti a postazioni casalinghe di lavoro, spesso improvvisate.