Il bilancio sociale dell’AIFI Piemonte Valle d’Aosta

 

Si è appena concluso per AIFI Piemonte – Valle d’Aosta un anno ricco di gratificazioni, grazie all’impegno di tanti Soci che hanno affiancato con entusiasmo la Direzione Regionale per sostenere progetti ed eventi di grande impatto per la categoria professionale.

 

Con 129 studienti iscritti, il Piemonte VdA si aggiudica il titolo di Regione più giovane

Cominciamo con qualche numero: i Soci iscritti sono stati in totale 1287, di cui 60 neolaureati e 129 studenti dei due corsi di laurea piemontesi: desideriamo sottolineare con soddisfazione questo numero, in quanto la nostra Regione conta il maggior numero di futuri colleghi iscritti al secondo posto troviamo la Sardegna, con 88 studenti.

 

Come sono state usate le quote associative del 2018?

Le quote associative del 2018, pari ciascuna a € 100 (tranne che per i neolaureati, che ne hanno versati 50), è stata equamente suddivisa tra la nostra sezione e AIFI Nazionale. Come abbiamo utilizzato la somma delle quote regionali, pari a circa € 62.500*? Poco meno della metà (€ 28.700) è servita per coprire le spese di gestione della segreteria e della sede, dove si svolgono in gran parte le nostre attività.

La cifra restante, come ben evidenziato dal grafico, è stata suddivisa in cinque filoni di spesa: le parcelle dei consulenti (€ 9.200 suddivisi tra avvocati e commercialisti), i rimborsi spese (€ 6.000 in gran parte dovuti agli spostamenti dei nostri consiglieri per partecipare alle Direzioni e agli incontri Nazionali), il Congresso Regionale Giuridico del 26 maggio 2018 (€ 4.800), gli eventi promozionali e i progetti a favore della professione (€ 8.000), il premio assegnato a seguito del bando di ricerca (€ 3.800).

 

I progetti in atto e quelli in programma

A questo proposito, ci preme sottolineare che siamo particolarmente orgogliosi per l’istituzione del bando di ricerca, che ci pone all’avanguardia rispetto alle altre regioni AIFI. Il premio, assegnato quest’anno per la seconda volta, finanzia con un contributo economico un Socio che presenta un progetto di ricerca da attuare nei mesi successivi. La premiazione ha avuto luogo in occasione del Congresso nazionale SIF (Società Italiana Fisioterapia) evento di grande rilevanza scientifica, organizzato il 20 ottobre 2018 a Milano.

Tra le iniziative regionali, notevole apprezzamento ha ottenuto il Congresso Giuridico 2018, che ha avuto come ospite d’onore il Dott. Federico Gelli, padre dell’omonima legge sulla responsabilità professionale. Nel corso dell’evento sono intervenuti inoltre esperti di ambito legale e assicurativo che hanno fornito importanti contributi a favore di chi svolge prevalentemente attività libero professionale.

Il capitolo degli eventi promozionali è particolarmente denso di avvenimenti che siamo lieti di presentare: ai primi posti poniamo il progetto La schiena va a scuola, che ha richiesto una serie di interlocuzioni istituzionali di alto livello (Assessorati Istruzione e Sanità, Comune di Torino) per poter essere avviato nel corso del prossimo anno scolastico, e l’accordo con il prestigioso LISIN (Laboratory for Engineering of the Neuromuscolar System) di Torino, che ha consentito ad alcuni nostri giovani e promettenti colleghi di partecipare a progetti di ricerca di indiscusso valore.

La sezione regionale ha partecipato altresì ad alcuni eventi sportivi che hanno coinvolto gli studenti dei corsi di laurea, come la marcia del 15 aprile Tuttadritta a Torino e la corsa in montagna Walser Trail del 29 luglio.

Non sono queste tuttavia le uniche iniziative pensate per gli studenti: anche quest’anno infatti oltre ad aver partecipato con alcuni nostri Soci particolarmente qualificati alle Commissioni di Laurea sia a Torino che a Novara, abbiamo organizzato alcuni incontri con gli studenti per presentare loro gli scopi della nostra associazione e i nostri ambiti di interesse statutario.

Non possiamo tralasciare infine l’impegno investito nell’ambito della formazione: ogni anno AIFI Piemonte  Valle d’Aosta organizza corsi gratuiti o a costo calmierato accreditati ECM rivolti ai propri Soci, per garantire il mantenimento di un alto livello tecnico professionale.

Nel corso del 2019 l’ambito formativo associato a quello tecnico-scientifico rivestirà un ruolo strategico. Sempre di più la nostra condotta professionale dovrà tener conto delle Linee Guida riconosciute a livello nazionale e internazionale. Ed è proprio questo il tema che verrà affrontato nel corso del Congresso Linee guida in fisioterapia che si terrà ad Aosta sabato 6 aprile: un’importante occasione di confronto tra i GIS (Gruppi di Interesse Specialistico) nazionali ed esperti di calibro nazionale, al quale vi invitiamo fin da oggi a partecipare.

* le cifre riportate sono tratte dal bilancio economico provvisorio.