Indagare i diversi ambiti della professione per ottenere approcci di cura più mirati, specifici e complessi: è l’obiettivo dei GIS – Gruppi di Interesse Specialistico e dei NIS – Network di Interesse Specialistico dell’AIFI, nati per incentivare le attività di studio e ricerca a livello nazionale. Insomma, dei veri e propri motori per la ricerca in campo fisioterapico – il cui lavoro assume ancora più rilevanza nell’ottica del passaggio di AIFI ad Associazione Tecnico Scientifica – e per i quali oggi più che mai è necessaria la partecipazione di nuovi fisioterapisti desiderosi di prestare il proprio contributo, delineando insieme il futuro della professione.

In base alle tue esperienze formative e professionali, puoi scegliere in quale GIS o NIS entrare a far parte a seconda del specifico ambito di interesse. Per capire meglio di cosa si tratta, dalla prossima settimana indagheremo dall’interno ogni Gruppo e Network approfondendone la strada percorsa, le iniziative in corso e i traguardi futuri. Nel frattempo, ecco una panoramica dei 6 GIS e dei 4 NIS AIFI:

 

I 6 GRUPPI DI INTERESSE:

  • GIS NEUROSCIENZE
    1997, guidato da Maurizio Petrarca
    Vai al sito
  • GIS FISIOTERAPIA GERIATRICA
    2013, guidato da Melania Salina
    Vai al sito
  • GIS FISIOTERAPIA PEDIATRICA
    1997, guidato da Loretta Carturan
    Vai al sito | Leggi la nostra news dedicata
  • GIS GRUPPO DI TERAPIA MANUALE
    1997, guidato da Filippo Maselli
    Vai al sito
  • GIS FISIOTERAPIA SPORTIVA
    1997, guidato da Andrea Piazze
    Vai al sito
  • GIS TERAPIE FISICHE E TECNOLOGIE RIABILITATIVE
    2015, guidato da Matteo Benedini
    Vai al sito

 

I 4 NETWORK DI INTERESSE: