Per aiutare i cittadini in quarantena, l’Azienda USL e l’AIFI Piemonte e Valle d’Aosta hanno raccolto in una brochure digitale i consigli utili in tema attività fisica a domicilio.

Tra le raccomandazioni, rientra la dose minima di attività moderata: almeno 30 minuti al giorno, per un totale di 150 minuti a settimana se si esclude il weekend; la dosa raddoppia invece se parliamo di bambini. Se si lavora al PC, può essere utile rialzare la scrivania e il monitor, con divieto assoluto di superare i 30 minuti consecutivi nella stessa posizione.
Per i più allenati, è consigliabile seguire sessioni online, mentre può essere di aiuto per tutti qualche esercizio di meditazione: nella brochure, sono inclusi due esercizi diversi di meditazione, seguiti da una serie di utili esempi pratici per l’attività fisica moderata.
Da non trascurare le ore e la qualità del sonno, così come il rispetto di una sana alimentazione da seguire ad orari regolari.

Tutto questo rispettando i propri limiti e senza dimenticare di chiedere il parere del medico quando necessario!