L’AIFI Piemonte Valle d’Aosta, unitamente all’AIFI Nazionale, è orgogliosa di prestare il suo contributo a sostegno del Kila Siku Community Based Rehabilitation, il centro di riabilitazione di Dar Es Salaam, Tanzania, che offre assistenza qualificata a centinaia di bambini con disabilità.
Il centro è stato realizzato anche grazie all’impegno di Giancarlo Fratocchi, fisioterapista e promotore dei progetti della onlus Comunità Solidali nel Mondo, al quale in seguito alla sua improvvisa scomparsa avvenuta nel 2016 è stata intitolata una delle palestre del centro riabilitativo.
Oggi il centro Kila Siku offre riabilitazione multifunzionale in supporto al servizio sanitario nazionale, tramite l’implementazione di attività riabilitative su base comunitaria e il rinvio presso altre strutture specializzate dell’area. In particolare, dall’inaugurazione avvenuta lo scorso febbraio, sono stati effettuati oltre 2.500 trattamenti individuali, e oltre 360 trattamenti riabilitativi domiciliari, e 7 giovani con disabilità tra i 13 e i 18 anni sono stati inseriti in attività lavorative volte a garantire la propria autonomia. Non solo, il centro propone ai genitori e alla comunità attività di informazione incentrate su temi come la disabilità, la nutrizione e malnutrizione, l’importanza del gioco durante la crescita, l’igiene e l’inclusione sociale oltre che scolastica. (Leggi l’articolo dell’AIFI Nazionale)

I progressi raggiunti dal centro riabilitativo sono evidenti, ma c’è ancora tanta strada da fare: per questo, per inaugurare al meglio il nuovo anno, l’AIFI Piemonte e Valle d’Aosta ha scelto di sostenere le attività il centro Kila Siku Community Based Rehabilitation attraverso una donazione di 2000 euro alla onlus Comunità Solidali nel Mondo, in linea con la mission associativa di impegno per lo sviluppo e la promozione della riabilitazione anche in luoghi lontani da noi.

 

Come puoi contribuire

Anche il tuo contributo è fondamentale! Ad esempio con 50 euro puoi assicurare due mesi di interventi socioriabilitativi completi per un bambino disabile. Aumentando l’importo, inoltre, puoi rendere il Centro Kila Siku economicamente autonomo.